L’Associazione Museo Nazionale del Cinema (AMNC) nasce il 7 Luglio del 1953 per volere di Maria Adriana Prolo. Dopo aver affidato agli inizi degli anni Novanta il patrimonio e la sua gestione al Museo Nazionale del Cinema – Fondazione Maria Adriana Prolo, l’AMNC lavora a fianco di quest’ultima in continua crescita e rinnovamento, mantenendo fede all’impegno culturale e sociale della sua fondatrice attraverso lo sviluppo di un percorso unico di ricerca, promozione e formazione. L’AMNC si caratterizza come un vero e proprio laboratorio culturale, favorendo il dialogo tra appassionati e critici e offrendo ad un ampio pubblico un’occasione costante di proiezioni cinematografiche diffuse sul territorio per avvicinare le generazioni, di ieri e di oggi, al linguaggio audiovisivo.

L’Associazione Museo Nazionale del Cinema cura la sezione cinema del Festival della Criminologia.

 


 

Luigi Comencini
La donna della domenica
(Italia/Francia, 1975, 105′)

Il commissario Santamaria (Marcello Mastroianni) si trova ad indagare nel mondo della Torino bene per scoprire l’assassino dell’architetto Garrone (Claudio Gora), ucciso con un grosso fallo di pietra. I principali sospettati sono Anna Carla Dosio (Jacqueline Bisset) e il suo amico Massimo Campi (Jean-Louis Trintignant). Tratto dal romanzo omonimo di Fruttero & Lucentini.
Il film sarà introdotto dal romanziere Claudio Giacchino.


Claudio Caligari
L’odore della notte
(Italia, 1998, 100′)

Roma, tra il 1979 e il 1983. Remo Guerra (Valerio Mastandrea) è contemporaneamente poliziotto e leader di una banda di rapinatori dai modi perticolarmente efferati. La banda, composta da criminali di borgata, agisce soprattutto nei quartieri alti della capitale. Liberamente tratto dal romanzo Le notti di arancia meccanica di Dido Sacchettoni.
Prima del film incontro con il produttore del film Maurizio Tedesco.


Brian De Palma
Black Dahlia (The Black Dahlia)
(USA/Germania, 2006, 121′)
Losa Angeles, 1947. Due ex pugili, ora poliziotti, Lee Blanchard (Aaron Eckhart) e Bucky Bleichert (Josh Hartnett) sono assegnati al caso del feroce omicidio della giovane aspirante attrice Elizabeth Short (Mia Kirshner), trovata orrendamente sfigurata alla periferia della città. Tratto dal romanzo di James Ellroy.
Prima del film, presentazione del volume Nick Raider: I due casi della Dalia Nera (Allagalla) di Claudio Nizzi e Corrado Mastantuono. Intervengono Enrico Cassini e Roberto Guarino.

 

facebook 2 senza titolo